lo stile italiano nell'upcycling

Upcycling all’italiana

Le nuove tendenze di implementazione di oggetti dismessi permettono di ridare smalto all’antica tradizione artigiana italiana.
Vediamo dunque alcuni esempi di aziende che hanno unito la filosofia ecologista al loro design, facendo dell’upcycling il fondamento della loro produzione.

Moreno Ratti, designer italiano, utilizza lastre di marmo recuperate da scarti di taglio, per creare vasi, lampade e portafrutta di grande impatto visivo e di arredo. Diverse collezioni disponibili, anche in collaborazione con Paolo Ulian, dalle quali abbiamo tratto l’immagine che apre questo articolo.
www.morenoratti.com

Uptitude è una confermata azienda trentina che, a partire da vecchi snowboard e sci, crea occhiali dalle montature uniche, rinunciando anche alle tradizionali reti di vendita in favore di un rapporto diretto con il cliente, abbattendo così i costi del prodotto.

occhiali Uptitude
occhiali Uptitude

www.getuptitude.com

Riva Mobili 1920, azienda leader del design italiano, da sempre attenta alla sostenibilità dei suoi prodotti, produce la linea Briccole, di cui abbiamo già parlato in un altro articolo (leggilo ora), a partire dai pali di rovere utilizzati a Venezia per segnalare le vie d’acqua e le maree alle imbarcazioni. Una collezione di arredo, creata in collaborazione con numerosi designer, a basso impatto ambientale ma di altissimo impatto visivo.

Linea Briccole di Riva Mobili
Linea Briccole di Riva Mobili

www.riva1920.it/it/prodotti/tavoli/briccole-venezia

Anche un marchio importante come Nutella sta cavalcando la tendenza: dopo aver lanciato, in collaborazione con Giulio Iacchetti e Alessi, una rivisitazione del suo famoso vasetto trasformato in orologio, ha promosso un evento in collaborazione con il Politecnico di Milano, dove gli studenti si sono sfidati a creare qualcosa di nuovo partendo dai vasetti vuoti: ne è nata una bilancia, una teiera, un dosacaffé e altro ancora. Sul sito, tutorial per cimentarsi a casa a trasformare il vostro vasetto.

Orologio Nutella Alessi Upcycling
Orologio Nutella Alessi Upcycling

www.nutella.com/it/it/nutella-upcycling

Reborn Ideas è un contenitore che punta tutto sul made in Italy, e sulla sua tradizione di qualità, competenza e creatività, raggruppando e sostenendo aziende che producono secondo i dettami dell’upcycling. Gli articoli sono oggetti provenienti da materie prime di altissima qualità, riconvertiti da veri artigiani del lusso. www.rebornideas.com

Tra gli affiliati del sito, Krill Design si distingue per l’importante innovazione che caratterizza la filosofia aziendale, in piena aderenza con i principi dell’economia circolare. Per la produzione delle loro lampade dal forte impatto estetico, Krill Design apre la strada all’idea di fabbrica diffusa, grazie alla collaborazione con un’ampia rete di possessori di stampanti 3D. I collaboratori sono locati in oltre 1000 città e in 150 nazioni, rendendo così possibile la realizzazione di pezzi esclusivamente su richiesta. Questo sistema di fabbrica senza stabilimenti né magazzini permette di abbattere l’impatto ambientale legato alla diffusione delle merci e di ridurre sensibilmente (quasi del 50%) l’impatto energetico della produzione di un prodotto rispetto alle tradizionali manifatture. Inoltre, il materiale di partenza è una bioplastica chiamata PLA (poli acido lattico), un materiale biodegradabile ottenuto da risorse rinnovabili come l’amido di mais. www.krilldesign.net

Sempre tra le aziende promosse da Reborn Ideas, Big to Bag è un’azienda che produce borse e zaini utilizzando come materia prima teloni di affissioni pubblicitarie stampati in pvc per garantire brillantezza e tenuta di colore. I modelli proposti sono sia da uomo che da donna, a prezzi assolutamente accessibili.
Fenz, azienda trentina, produce accessori (borse, occhiali e orologi) collaborando con artigiani locali e utilizzando materie prime ecologiche come legno, sughero, pietra, tessuti riciclati dalle vele avanzate dalla produzione di windsurf o di vele per barche, ma anche cellulosa di recupero della filiera della carta (certificata FSC). Il risultato è un prodotto originale, di altissima qualità, nel quale lo stile urbano sposa quello montanaro, con uno stile unico e contemporaneo. www.thefenz.com

Dreambike realizza cuscini adatti ad essere legati al manubrio della bicicletta per offrire un appoggio ai bambini seduti nel seggiolino anteriore. La fodera del cuscino è in jeans recuperato da scampoli di produzione e trattato con scoloriture naturali a basso impatto ambientale e anallergiche, impermeabile, sfoderabile e lavabile, con taschine per riporre piccoli oggetti o le mani del bambino. L’imbottitura, che proviene da scarti acquistati presso divanifici nel distretto del mobile imbottito della provincia di Pesaro e Urbino, è in piuma&fill certificato in qualità ecologica, resistente e di grande durata nel tempo. I lacci, regolabili sono ottenuti da scampoli di cotone di tessuti per camicie. Un prodotto molto originale, che può anche essere riutilizzato come cuscino decorativo per casa.

Emroce commercializza costumi da bagno fatti a mano in Italia a spreco zero. Nella produzione di un qualsiasi capo d’abbigliamento viene generato uno scarto anche dell’85% del filato, mentre questi costumi utilizzano il 100% del tessuto senza generare alcun rifiuto. Emroce utilizza inoltre l’Econyl ®, un tessuto innovativo che si ottiene da un processo di recupero e purificazione della plastica e delle reti da pesca, con le stesse caratteristiche del nylon tradizionale, che invece è ottenuto dalla lavorazione diretta del petrolio. Disponibili per donna e bambina, le linee sono minimali e contemporanee con un’ottima vestibilità e dei prezzi che vi stupiranno!

La mia cicogna propone coperte per culla e bambini utilizzando filati nobili come cashmere e seta di recupero dalle produzioni dell’alta moda e lavorate da maestri artigiani, in piena aderenza alla tradizione italiana del filato. Disponibili in moltissime varianti di colore, grazie alle proprietà intrinseche dei filati utilizzati, scaldano in inverno e isolano dal caldo in estate.

Myo-rebel disegna cinture da donna ispirate ai kimono giapponesi, ottenute da tessuti pregiati destinati allo scarto e prodotte interamente a mano da artigiani italiani. L’accessorio giusto per valorizzare anche il più semplice degli abiti.

Alcuni dei prodotti promossi da Reborn Ideas

Krill Design, innovazione nel design
Costumi da bagno Emroce
Myorebel cinture
Fenz upcycling
borse The Fenz
Coperte per bambini upcycling

Iban:

IT80R0569611009CCI000159142

mutoia

inviaci i tuoi  progetti o le tue idee. 

2 commenti

Rispondi

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: